, Napoleone 200: la Lombardia e l’ImperatoreVai alla sezione >, Scegli la tua provincia e leggi tutte le novitàVai alla sezione >, Le novità legate al singolo consigliereVai alla sezione >, Iniziative patrocinate da Palazzo PirelliVai alla sezione >, Registrazione Tribunale di Milanon.263 del 13 ottobre 2016, Consiglio Regionale della LombardiaVia Fabio Filzi, 2220124 Milano, Visita il blog dedicatoall'iniziativa del Consiglio regionale (guarda), 9 Maggio, Giorno della memoria delle vittime del terrorismo. Eine italienische Geschichte: Amazon.de: Moretti, Mario, Mosca, Carla, Rossanda, Rossana: Bücher Il comitato centrale delle Brigate Rosse mi aveva giudicata troppo risoluta e troppo supponente per diventare una brava terrorista. 26 - 31/01/1978 Armando GIROTTO, titolare della omonima tipografia- Squadre Operaie Combattenti. Barbara Balzerani attacca le vittime delle Brigate Rosse. Renzo Sandrucci, dirigente dell’Alfa Romeo, da parte di gruppi eversivi di sinistra e delle brigate rosse. 8 - 11/03/1976 Fulvio NERI, Ginecologo - brigate rosse. März 1978 mit einer selbst für die gewaltgewohnten Italiener erschreckenden Brutalität gekidnappt. Aber so demokratisch und friedlich wie jetzt ist es nicht immer in Italien, unserem Nachbarland, zugegangen. Formed in 1970, the Red Brigades sought to create a revolutionary state through armed struggle, and to remove Italy from the North Atlantic Treaty Organization. Sie erschossen. Moro ist nur der Anfang.“ So meldeten Italiens Rote Brigaden ihren bisher schlimmsten Anschlag auf das Herz des Staates — die Entführung Aldo Moros, des damals wohl prominentesten italienischen Staatsmannes. Während der Ermittlungen wurde der Anarchist Giuseppe Pinelli verhaftet, der später im Gewahrsam der Polizei unter ungeklärten Umständen aus dem Fenster stürzte und verstarb. Come la stagione dello stragismo a Milano e in Italia ebbe inizio con la strage di piazza Fontana del 12 dicembre 1969, così la strategia degli opposti estremismi si realizza con l’uccisione dell’Agente di Pubblica Sicurezza Antonio Annarumma del 19 novembre 1969. Account & Lists Account Returns & Orders. 25 - 08/01/1980 Rocco SANTORO, Agente di Pubblica Sicurezza Commissariato Ticinese, ucciso dalle brigate rosse in piazza Schievano. Le vittime del terrorismo in altri paesi o città della Lombardia. Ändern ), Du kommentierst mit Deinem Twitter-Konto. 1 – 12/11/ 2003, Ivan GHITTI, Brigadiere dei Carabinieri di 30 anni, muore nella Strage di Nassiriya in Iraq. 31 - 12/11/1980 Renato BRIANO, Dirigente della Ercole Marelli, ucciso sulla MM1 mentre si recava al lavoro. Eine italienische Geschichte.« Diese Seite wird nicht mehr gepflegt! 44 - 01/04/1980 Emilio DE BUONO, giornalista de “il Popolo e Presidente Circolo Prealpi”- b.r. Sie hatten den Präsidenten der damals regierenden Christdemokraten am Morgen des 16. I feriti della strage di Piazza Fontana sono stati 84, dei quali 33 dipendenti della banca: Agnelli Guglielmo, Aiello Salvatore, Airoli Carlo Antonio, Arioli Giuseppe, Barbieri Luigi, Bellaviti Antonio, Bellaviti Felice, Benigni Mario, Bergo Vittorio, Canepari Egidio, Cantoni Giuseppe, Caria Ezio, Carini Riccardo, Cattaneo Mario, Cerabolini Bruno, Cipolla Domenico, Codecà Luigi, Colombo Carlo, Cugini Franco, De Franceschi Renato, Falappi Adelfino, Falappi Giulio, Fiocchi Gianfranco, Ghirardi Enrico, Grioni Francesco, Lesmo Agostino, Magenes Primo, Martinetti Luigi, Meroni Dino, Messa Giacomo, Migliavacca Battista, Mocchi Raffaele, Morstabilini Giovani Maria, Nava Felice, Negri Giuseppe, Ortelli Taricio, Papetti Giocondo, Papetti Piero, Pirola Giuseppe, Pizzamiglio Enrico, Pizzamiglio Patrizia, Pizzocaro Angelo, Taveggia Antonio, Ubertone Angelo, Vaiani Francesco, Valtorta Felice, Villa Serafino, Ancona Dario, Barater Giuseppe, Bellemo Sergio, Boccola Gianfranco, Bodini Carlo, Bodini Gabriella, Buchetti Adino Bruno, Caldara Luigi, Cattaneo Guglielmo, Cei Guido, Codecasa Erminio, Delprimo Pietro, De Mauro Corrado, Fornara Attilio, Foti Pasquale, Galimberti Alberto, Gavardi Pietro, Labombarda Raffaele, Lancellotti Franco, Maiocchi Francesco, Nobili Loris, Parachini Roberto, Pinchiroli Egidio, Pozzi Giuseppe, Prina Roberto, Riva Carlo, Roffi Arnaldo, Serra Francesco, Torella Osvaldo, Troni Pietro, Villa Quirino, Volo Pietro e Zumaglino Edgardo. 43 - 12/02/1977 Lorenzo FORLEO, appuntato dell’Arma dei Carabinieri, ucciso a Carpenedolo (Brescia) da esponenti dell’estrema destra. 26 - 08/01/1980 Michele TATULLI, Agente di Pubblica Sicurezza del Commissariato Ticinese, ucciso dalle brigate rosse in piazza Schievano. 15 /12/1969 Giuseppe PINELLI, anarchico, muore durante l’interrogatorio alla Questura di Milano, precipitando misteriosamente dalla finestra forse per un “malore attivo”, secondo una sentenza giudiziaria che lascia l’amaro in bocca. Trage deine Daten unten ein oder klicke ein Icon um dich einzuloggen: Du kommentierst mit Deinem WordPress.com-Konto. Lange Zeit galt Prospero Gallinari als sein Mörder. In totale, la Lombardia, conta 129 morti per atti di terrorismo e stragi di tale matrice, compresi i due militari caduti nella strage di Nassiriya del 12 novembre 2003 in Iraq e 14 dal terrorismo fondamentalista jihadista, durante le stragi Isis nelle città europee e nel resto del mondo. 2 - 26/08/2004 Enzo BALDONI, Pubblicitario e collaboratore de “Il Diario” ucciso in Iraq. „Wir haben den Knecht des Staates, Aldo Moro, entführt und seine Leibwächter eliminiert. Es war ein unblutiger Anfang. 12 - 14/05/1977 Antonio CUSTRA, Vice Brigadiere di Pubblica Sicurezza, ucciso durante una manifestazione studentesca in via De Amicis. Si ricordano anche i quattro sequestri famosi avvenuti a Milano: quello dell’attrice Franca Rame da parte di un commando di neofascisti, quello del dirigente della Sit - Siemens Idalgo Macchiarini, quello dell’ing. Conflitto a fuoco cattura R. Curcio br. Pensionata di Meda di 70 anni, uccisa nella Strage del Museo Bardo a Tunisi. Im Herbst 2017 einigten sich größeren Parteien auf ein neues Wahlrecht. LE BRIGATE ROSSE E L'ASSASSINIO DI ALDO MORO Brigate Rosse Origine delle brigate rosse Le Brigate Rosse (BR) sono state un’organizzazione militante ed eversiva di estrema sinistra in Italia. 42 - 16/12/1976, Bianca DALLER, una pensionata insegnante di Brescia, viene uccisa dalle schegge per lo scoppio di un ordigno racchiuso in una pentola a pressione, nascosta in una borsa. Le BR portarono a termine una serie di azioni terroristiche, mietendo decine di vittime e 3 – 11/03/1972 Giuseppe TAVECCHIA pensionato, muore colpito da un candelotto lacrimogeno nel corso degli scontri di “guerriglia urbana” in via Verdi, a seguito di scontri avvenuti attorno alla sede del Corriere della Sera. La cronistoria degli “anni di piombo in Italia” si concentra dal 1969 al 1983, alla quale va aggiunta lo strascico terroristico con i caduti del neoterrorismo brigatista. Solo l’unità tra le forze politiche democratiche portarono alla sconfitta dello stragismo dei golpisti fascisti e del terrorismo rivoluzionario leninista. Nel 43esimo anniversario del rapimento di Aldo Moro a opera delle Brigate Rosse, Sergio Mattarella ha reso omaggio alle vittime dell’agguato. To start viewing messages, select the … 4- 15/05/1975 Massimo DE CAROLIS, avvocato, allora capogruppo DC a Palazzo Marino.- brigate rosse. Skip to main content.com.au. 8 - 29/04/1976 Enrico PEDENOVI, Avvocato, consigliere provinciale del MSI-DN, ucciso da Prima Linea. ucciso dai Nar, in via Vallazze a Lambrate. 33 - 28/11/1980 Manfredo MAZZANTI, Dirigente industria Falck, ucciso in via Orseolo a Porta Genova. Zielscheibe waren jedoch fast durchweg Stadträte und Regionalabgeordnete, niemals landesweit bekannte Politiker. Neu gewählt werden am 4. Ändern ). 13- 3/11/1977 Giuseppe SAPORITO, Operaio dell’Alemagna ucciso in una sparatoria di terroristi ladri.. 14 - 18/03/1978 Lorenzo IANNUCCI, Studente ucciso dalla destra eversiva in via Mancinelli. - ferito dalle brigate rosse. Altre vittime di sovversivi estremisti di destra e di sinistra, seguaci di ideologie sbagliate e delinquenziali, si ebbero negli scontri con le forze dell’ordine a difesa della libertà e dell’ordinamento costituzionale e democratico della Repubblica Italiana. 37 - 19/10/1981 Carlo BUONANTUONO, Agente di Pubblica Sicurezza. Schauen Sie sich Beispiele für le Brigate Rosse-Übersetzungen in Sätzen an, hören Sie sich die … 11- 19/02/1977 Lino GHEDINI, Brigadiere della polizia stradale viene assassinato sulla statale tra Milano e Rho da un militante delle b.r. Un diario dalle Brigate Rosse: Fenzi, Enrico: Amazon.com.au: Books. Lombardo, Valentina (A.A. 2009/2010) «L’Unità» e le Brigate Rosse negli anni Settanta. 10 – 25/11/1978 Mauro BRUTTO, cronista dell’Unità, cercava di far luce sulla morte di Fausto Tinelli e Lorenzo Jannucci, fu investito da un’autovettura guidata da giovani che si fermarono per soccorrerlo. 12 - 14/07/2016 Angelo D’AGOSTINO, pensionato di 71 anni, nativo di Voghera (Pavia), muore nella strage di Nizza per mano di un jihadista. Entführungen von Politikern und Spitzenvertretern der Wirtschaft mit dem Ziel, einsitzende Kumpane freizupressen, schien die speziell deutsche Spielart des internationalen Terrors zu sein. 54 - 2/7/1993 Stefano RUARO di Vezza d’Oglio (Bs), paracadutista Folgore, terrorismo islamico a Mogadiscio. Per trasmettere valori, per dare un senso alla vita, per fare i conti con la storia alla ricerca della verità, senza giustificare il male col facile perdonismo. März 2018 alle Mitglieder der Abgeordnetenkammer (Camera dei deputati) und fast alle Mitglieder des Senats (Senato della Repubblica). Die von Gorillas beschützten „pezzi grossi“, die Spitzenpolitiker, fühlten sich sicher – bis es den allerbedeutendsten traf. 14 - 18/04/1977 Bruno RUCANO, capo del personale della società Vanossi. Alcuni feriti gravi per atti di terrorismo. [Master's Degree Thesis] Full text for this thesis not available from the repository. 36 - 13/11/1978 Mario MARCHETTI, direttore sanitario di San Vittore – Rep. Comunista d’Attacco. Senza contare le numerose vittime del dovere e le vittime per attentati mafiosi che si sono verificati anche in Lombardia per la presenza di cosche malavitose che controllano i traffici illeciti. Nur einmal hatten – linke – Extremisten einen Premier zu Tode gebombt: 1973 den Spanier Luis Carrero Blanco. 2 - 17/05/1972 Luigi CALABRESI, Commissario di Pubblica Sicurezza, primo anello di uccisione terroristica da parte di Lotta continua, dalla cui scissione nacque il gruppo di fuoco Prima Linea. 55 - 17/08/2004 Bruno D’ERRICO brigadiere dei Carabinieri – Strage di Nassiriya in Iraq. “Quel che più conta, tuttavia, è scongiurare ogni rischio di rimozione di una così sconvolgente esperienza vissuta dal paese, per poter prevenire ogni pericolo di riproduzione di quei fenomeni che sono tanto costati alla democrazia e agli italiani”. 47 - 01/04/1980 Nadir TEDESCHI, parlamentare DC – brigate rosse. Quando si prende coscienza di vincere la diuturna solitudine e sofferenza e si vuole ricordare la violenza irrazionale e le ragioni per cui è avvenuta, allora i famigliari diventano testimoni di una “storia nascosta” e parlano del tragico evento per riannodar sentimenti e memoria. The Red Brigades was a far-left armed organization and guerrilla group based in Italy responsible for numerous violent incidents, including the abduction and murder of former Prime Minister Aldo Moro, during the Years of Lead. Benachrichtigung bei weiteren Kommentaren per E-Mail senden. 9 - 02/04/1976 Matteo PALMIERI, capo delle guardie alla portineria della Magneti Marelli.- br. In carcere dal 1981, nell'estate del 1993 incontra per sei giorni le giornaliste Carla Mosca e Rossana Rossanda e risponde alle loro domande. Zurück zu Aldo Moro: Die Entführer verlangten die Freilassung inhaftierter Gesinnungsgenossen, doch Ministerpräsident Andreotti weigerte sich, mit ihnen zu verhandeln. – Prima Linea. Bereits damals stand an Sossis Gefängniswand der Wahlspruch, mit dem auch die Entführung Moros begründet wurde: „Den Angriff in das Herz des Staates tragen, die Krise des Regimes in einen bewaffneten Kampf für den Kommunismus verwandeln!“, Um den Prozess gegen die Führer ihrer Organisation zu verzögern, griffen die Nachfolger nun zu brutaler Gewalt. Brescia, piazza della Loggia, 28 maggio 1974: è in corso una manifestazione organizzata dal Comitato Permanente Unitario Antifascista. 15 - 14/05/1977 Maurizio GOLINELLI, edicolante sparato al volto durante scontri a fuoco con manifestazione di sinistra. – Potere Proletari Armati. 6 – 14/04/1975 Carlo Saronio ricercatore, sequestrato e trovato morto nel 1979 in un canale a Segrate per mano di Autonomia Operaia. Den Höhepunkt des italienischen Linksterrorismus bildete die Entführung und Ermordung des ehemaligen Ministerpräsidenten Aldo Moro 1978. 18 - 09/06/1977 Fausto SILINI, caporeparto della Breda – brigate rosse. 14 -17/08/2017 Bruno GULLOTTA di 38 anni muore nella strage sulla “Ramala” di Barcellona” mentre passeggiava con moglie, il figlio di 7 anni e la bambina di 6 mesi. 13 - 14/07/2016 Gianna MUSET. Informiere mich über neue Beiträge per E-Mail. 18 - 1/1271978 Domenico BORNAZZINI, Commerciante ucciso da terroristi di Prima Linea nella strage di via Adige. Ferito dai .Proletari Armati per il Comunismo (PAC). 7 - 3/03/2016 Claudio CAPPELLI, 45 anni,imprenditore industria tessile di Barzonò (Lecco), muore nell’attentato all’elegante Hotel-Ristorante Artisan Bakery a Dacca nel Bangladesh. Zwar waren einige von … Bis dahin war es – rechten – Extremisten um ein Haar gelungen, einen Staatschef zu ermorden: Frankreichs Charles de Gaulle 1962 im Pariser Vorort Petit-Clamart. Jaguar E-pace D150 Prezzo, Take Me Home, Country Roads Film, Condizionatore De Longhi Spia Gialla, Guyana Francese Cartina, Console Giochi Anni 80 Amazon, Da Michele, Napoli Menù, Ti Voglio Bene Meaning, Meteo Catania Domani, Doner Traduzione Turco, Ninna Nanna Dolce Testo, Mappa Appennino Reggiano, " />

terza maglia inter 20 21

A Genova, durante gli anni di piombo, Guido Rossa, un sindacalista della CGIL presso lo stabilimento siderurgico dell Le vittime dell'organizzazione eversiva Brigate Rosse si stima siano 84, dal 1974 al 2003. 6- 15/10/1974 Felice MARITANO, Maresciallo Maggiore dei Carabinieri. 3 - 17/05/ 1973 Aldo BERNAREGGI, vigile urbano ferito nella strage della Questura di Milano. Mostra di più » Omicidio di Germana Stefanini L'omicidio di Germana Stefanini è un fatto di cronaca nera a matrice terroristica perpetrato da un gruppo di militanti delle Brigate Rosse il 28 gennaio 1983 a Roma, ai danni di Germana Stefanini, vigilatrice penitenziaria del carcere di Rebibbia. Strage del Treno Rapido 904 del 23 Dicembre 1984, 1 - Angela CALVANESE in De Simonie, anni 33, Le vittime della violenza negli scontri politici in Milano dal 1969. Er wird befragt von Rossana Rossanda, der Grande Dame der italienischen Linken und Mitbegründerin von »il manifesto«, sowie der Journalistin Carla Mosca. Der Spitzenkandidat ist seit Sept 2017 Luigi Di Maio, Parteivorsitzender ist Beppe Grillo. Ricordiamo il caso”Pinelli” vittima innocente morto nella sede della Questura di Milano. „Der politische Garant der Gegenrevolution“, so verkündeten die Roten Brigaden Anfang 1977, „heißt in Italien Democrazia Cristiana“. 5 - 07/10/1975 Cosimo VERNICH, brigadiere degli agenti di custodia del carcere di San Vittore- ferito dai nuclei armati proletari (NAP). 35- 29/09/1978 Ippolito BESTONSO, dirigente dell’Alfa Romeo – brigate rosse. März 2018 statt. Der Mord an Calabresi geschah vor dem Hintergrund mehrerer Bombenattentate in Rom und Mailand im Jahre 1969. 20 - 12/06/1977 Gesuino SOLISI, carabiniere. Centinaia i caduti lombardi, Interventi per la ripresa economica: altri 100 milioni di euro a disposizione di tutti i Comuni lombardi, Vaccino anti-Covid, corsia preferenziali per vulnerabili e predisposizione di liste vaccinali di riserva, Lombardia, sì unanime del Consiglio alla revisione del Piano cave di Pavia, Cartoline dantesche - Itinerari, saperi e simboli del sommo poeta nei nostri territori, Napoleone 200: la Lombardia e l’Imperatore, Scegli la tua provincia e leggi tutte le novità, Iniziative patrocinate da Palazzo Pirelli, Informazioni sul trattamento dei dati personali. Mario Moretti è stato l'anima delle Brigate Rosse, il principale artefice del sequestro Moro, l'uomo che nei cinquantacinque giorni di prigionia è stato più vicino allo statista, colui che gli ha sparato. spartitraffico in viale Zara, 106. dai Nar. 7 - 18/01/1976 Lucio PRATI, brigadiere dei Carabinieri. 49 – 2/08/ 1980 Roberto CASTALDO, Ferroviere – Strage Stazione di Bologna. Traduzioni in contesto per "delle Brigate Rosse" in italiano-inglese da Reverso Context: Quei bloc-notes sui quali il Presidente scriveva le risposte alle domande delle Brigate Rosse. ucciso a Sesto San Giovanni da Walter Alasia. 139. 4 – 23/01/1973 Roberto FRANCESCHI, studente, ucciso da un candelotto lacrimogeno sparato dalla polizia nel corso degli scontri presso l’Università Bocconi. 39 - 13/11/1981 Eleno Anello VISCARDI, Agente della Digos, ucciso da Prima Linea, alla Stazione Centrale. Cartoline dantesche - Itinerari, saperi e simboli del sommo poeta nei nostri territoriVai alla sezione >, Napoleone 200: la Lombardia e l’ImperatoreVai alla sezione >, Scegli la tua provincia e leggi tutte le novitàVai alla sezione >, Le novità legate al singolo consigliereVai alla sezione >, Iniziative patrocinate da Palazzo PirelliVai alla sezione >, Registrazione Tribunale di Milanon.263 del 13 ottobre 2016, Consiglio Regionale della LombardiaVia Fabio Filzi, 2220124 Milano, Visita il blog dedicatoall'iniziativa del Consiglio regionale (guarda), 9 Maggio, Giorno della memoria delle vittime del terrorismo. Eine italienische Geschichte: Amazon.de: Moretti, Mario, Mosca, Carla, Rossanda, Rossana: Bücher Il comitato centrale delle Brigate Rosse mi aveva giudicata troppo risoluta e troppo supponente per diventare una brava terrorista. 26 - 31/01/1978 Armando GIROTTO, titolare della omonima tipografia- Squadre Operaie Combattenti. Barbara Balzerani attacca le vittime delle Brigate Rosse. Renzo Sandrucci, dirigente dell’Alfa Romeo, da parte di gruppi eversivi di sinistra e delle brigate rosse. 8 - 11/03/1976 Fulvio NERI, Ginecologo - brigate rosse. März 1978 mit einer selbst für die gewaltgewohnten Italiener erschreckenden Brutalität gekidnappt. Aber so demokratisch und friedlich wie jetzt ist es nicht immer in Italien, unserem Nachbarland, zugegangen. Formed in 1970, the Red Brigades sought to create a revolutionary state through armed struggle, and to remove Italy from the North Atlantic Treaty Organization. Sie erschossen. Moro ist nur der Anfang.“ So meldeten Italiens Rote Brigaden ihren bisher schlimmsten Anschlag auf das Herz des Staates — die Entführung Aldo Moros, des damals wohl prominentesten italienischen Staatsmannes. Während der Ermittlungen wurde der Anarchist Giuseppe Pinelli verhaftet, der später im Gewahrsam der Polizei unter ungeklärten Umständen aus dem Fenster stürzte und verstarb. Come la stagione dello stragismo a Milano e in Italia ebbe inizio con la strage di piazza Fontana del 12 dicembre 1969, così la strategia degli opposti estremismi si realizza con l’uccisione dell’Agente di Pubblica Sicurezza Antonio Annarumma del 19 novembre 1969. Account & Lists Account Returns & Orders. 25 - 08/01/1980 Rocco SANTORO, Agente di Pubblica Sicurezza Commissariato Ticinese, ucciso dalle brigate rosse in piazza Schievano. Le vittime del terrorismo in altri paesi o città della Lombardia. Ändern ), Du kommentierst mit Deinem Twitter-Konto. 1 – 12/11/ 2003, Ivan GHITTI, Brigadiere dei Carabinieri di 30 anni, muore nella Strage di Nassiriya in Iraq. 31 - 12/11/1980 Renato BRIANO, Dirigente della Ercole Marelli, ucciso sulla MM1 mentre si recava al lavoro. Eine italienische Geschichte.« Diese Seite wird nicht mehr gepflegt! 44 - 01/04/1980 Emilio DE BUONO, giornalista de “il Popolo e Presidente Circolo Prealpi”- b.r. Sie hatten den Präsidenten der damals regierenden Christdemokraten am Morgen des 16. I feriti della strage di Piazza Fontana sono stati 84, dei quali 33 dipendenti della banca: Agnelli Guglielmo, Aiello Salvatore, Airoli Carlo Antonio, Arioli Giuseppe, Barbieri Luigi, Bellaviti Antonio, Bellaviti Felice, Benigni Mario, Bergo Vittorio, Canepari Egidio, Cantoni Giuseppe, Caria Ezio, Carini Riccardo, Cattaneo Mario, Cerabolini Bruno, Cipolla Domenico, Codecà Luigi, Colombo Carlo, Cugini Franco, De Franceschi Renato, Falappi Adelfino, Falappi Giulio, Fiocchi Gianfranco, Ghirardi Enrico, Grioni Francesco, Lesmo Agostino, Magenes Primo, Martinetti Luigi, Meroni Dino, Messa Giacomo, Migliavacca Battista, Mocchi Raffaele, Morstabilini Giovani Maria, Nava Felice, Negri Giuseppe, Ortelli Taricio, Papetti Giocondo, Papetti Piero, Pirola Giuseppe, Pizzamiglio Enrico, Pizzamiglio Patrizia, Pizzocaro Angelo, Taveggia Antonio, Ubertone Angelo, Vaiani Francesco, Valtorta Felice, Villa Serafino, Ancona Dario, Barater Giuseppe, Bellemo Sergio, Boccola Gianfranco, Bodini Carlo, Bodini Gabriella, Buchetti Adino Bruno, Caldara Luigi, Cattaneo Guglielmo, Cei Guido, Codecasa Erminio, Delprimo Pietro, De Mauro Corrado, Fornara Attilio, Foti Pasquale, Galimberti Alberto, Gavardi Pietro, Labombarda Raffaele, Lancellotti Franco, Maiocchi Francesco, Nobili Loris, Parachini Roberto, Pinchiroli Egidio, Pozzi Giuseppe, Prina Roberto, Riva Carlo, Roffi Arnaldo, Serra Francesco, Torella Osvaldo, Troni Pietro, Villa Quirino, Volo Pietro e Zumaglino Edgardo. 43 - 12/02/1977 Lorenzo FORLEO, appuntato dell’Arma dei Carabinieri, ucciso a Carpenedolo (Brescia) da esponenti dell’estrema destra. 26 - 08/01/1980 Michele TATULLI, Agente di Pubblica Sicurezza del Commissariato Ticinese, ucciso dalle brigate rosse in piazza Schievano. 15 /12/1969 Giuseppe PINELLI, anarchico, muore durante l’interrogatorio alla Questura di Milano, precipitando misteriosamente dalla finestra forse per un “malore attivo”, secondo una sentenza giudiziaria che lascia l’amaro in bocca. Trage deine Daten unten ein oder klicke ein Icon um dich einzuloggen: Du kommentierst mit Deinem WordPress.com-Konto. Lange Zeit galt Prospero Gallinari als sein Mörder. In totale, la Lombardia, conta 129 morti per atti di terrorismo e stragi di tale matrice, compresi i due militari caduti nella strage di Nassiriya del 12 novembre 2003 in Iraq e 14 dal terrorismo fondamentalista jihadista, durante le stragi Isis nelle città europee e nel resto del mondo. 2 - 26/08/2004 Enzo BALDONI, Pubblicitario e collaboratore de “Il Diario” ucciso in Iraq. „Wir haben den Knecht des Staates, Aldo Moro, entführt und seine Leibwächter eliminiert. Es war ein unblutiger Anfang. 12 - 14/05/1977 Antonio CUSTRA, Vice Brigadiere di Pubblica Sicurezza, ucciso durante una manifestazione studentesca in via De Amicis. Si ricordano anche i quattro sequestri famosi avvenuti a Milano: quello dell’attrice Franca Rame da parte di un commando di neofascisti, quello del dirigente della Sit - Siemens Idalgo Macchiarini, quello dell’ing. Conflitto a fuoco cattura R. Curcio br. Pensionata di Meda di 70 anni, uccisa nella Strage del Museo Bardo a Tunisi. Im Herbst 2017 einigten sich größeren Parteien auf ein neues Wahlrecht. LE BRIGATE ROSSE E L'ASSASSINIO DI ALDO MORO Brigate Rosse Origine delle brigate rosse Le Brigate Rosse (BR) sono state un’organizzazione militante ed eversiva di estrema sinistra in Italia. 42 - 16/12/1976, Bianca DALLER, una pensionata insegnante di Brescia, viene uccisa dalle schegge per lo scoppio di un ordigno racchiuso in una pentola a pressione, nascosta in una borsa. Le BR portarono a termine una serie di azioni terroristiche, mietendo decine di vittime e 3 – 11/03/1972 Giuseppe TAVECCHIA pensionato, muore colpito da un candelotto lacrimogeno nel corso degli scontri di “guerriglia urbana” in via Verdi, a seguito di scontri avvenuti attorno alla sede del Corriere della Sera. La cronistoria degli “anni di piombo in Italia” si concentra dal 1969 al 1983, alla quale va aggiunta lo strascico terroristico con i caduti del neoterrorismo brigatista. Solo l’unità tra le forze politiche democratiche portarono alla sconfitta dello stragismo dei golpisti fascisti e del terrorismo rivoluzionario leninista. Nel 43esimo anniversario del rapimento di Aldo Moro a opera delle Brigate Rosse, Sergio Mattarella ha reso omaggio alle vittime dell’agguato. To start viewing messages, select the … 4- 15/05/1975 Massimo DE CAROLIS, avvocato, allora capogruppo DC a Palazzo Marino.- brigate rosse. Skip to main content.com.au. 8 - 29/04/1976 Enrico PEDENOVI, Avvocato, consigliere provinciale del MSI-DN, ucciso da Prima Linea. ucciso dai Nar, in via Vallazze a Lambrate. 33 - 28/11/1980 Manfredo MAZZANTI, Dirigente industria Falck, ucciso in via Orseolo a Porta Genova. Zielscheibe waren jedoch fast durchweg Stadträte und Regionalabgeordnete, niemals landesweit bekannte Politiker. Neu gewählt werden am 4. Ändern ). 13- 3/11/1977 Giuseppe SAPORITO, Operaio dell’Alemagna ucciso in una sparatoria di terroristi ladri.. 14 - 18/03/1978 Lorenzo IANNUCCI, Studente ucciso dalla destra eversiva in via Mancinelli. - ferito dalle brigate rosse. Altre vittime di sovversivi estremisti di destra e di sinistra, seguaci di ideologie sbagliate e delinquenziali, si ebbero negli scontri con le forze dell’ordine a difesa della libertà e dell’ordinamento costituzionale e democratico della Repubblica Italiana. 37 - 19/10/1981 Carlo BUONANTUONO, Agente di Pubblica Sicurezza. Schauen Sie sich Beispiele für le Brigate Rosse-Übersetzungen in Sätzen an, hören Sie sich die … 11- 19/02/1977 Lino GHEDINI, Brigadiere della polizia stradale viene assassinato sulla statale tra Milano e Rho da un militante delle b.r. Un diario dalle Brigate Rosse: Fenzi, Enrico: Amazon.com.au: Books. Lombardo, Valentina (A.A. 2009/2010) «L’Unità» e le Brigate Rosse negli anni Settanta. 10 – 25/11/1978 Mauro BRUTTO, cronista dell’Unità, cercava di far luce sulla morte di Fausto Tinelli e Lorenzo Jannucci, fu investito da un’autovettura guidata da giovani che si fermarono per soccorrerlo. 12 - 14/07/2016 Angelo D’AGOSTINO, pensionato di 71 anni, nativo di Voghera (Pavia), muore nella strage di Nizza per mano di un jihadista. Entführungen von Politikern und Spitzenvertretern der Wirtschaft mit dem Ziel, einsitzende Kumpane freizupressen, schien die speziell deutsche Spielart des internationalen Terrors zu sein. 54 - 2/7/1993 Stefano RUARO di Vezza d’Oglio (Bs), paracadutista Folgore, terrorismo islamico a Mogadiscio. Per trasmettere valori, per dare un senso alla vita, per fare i conti con la storia alla ricerca della verità, senza giustificare il male col facile perdonismo. März 2018 alle Mitglieder der Abgeordnetenkammer (Camera dei deputati) und fast alle Mitglieder des Senats (Senato della Repubblica). Die von Gorillas beschützten „pezzi grossi“, die Spitzenpolitiker, fühlten sich sicher – bis es den allerbedeutendsten traf. 14 - 18/04/1977 Bruno RUCANO, capo del personale della società Vanossi. Alcuni feriti gravi per atti di terrorismo. [Master's Degree Thesis] Full text for this thesis not available from the repository. 36 - 13/11/1978 Mario MARCHETTI, direttore sanitario di San Vittore – Rep. Comunista d’Attacco. Senza contare le numerose vittime del dovere e le vittime per attentati mafiosi che si sono verificati anche in Lombardia per la presenza di cosche malavitose che controllano i traffici illeciti. Nur einmal hatten – linke – Extremisten einen Premier zu Tode gebombt: 1973 den Spanier Luis Carrero Blanco. 2 - 17/05/1972 Luigi CALABRESI, Commissario di Pubblica Sicurezza, primo anello di uccisione terroristica da parte di Lotta continua, dalla cui scissione nacque il gruppo di fuoco Prima Linea. 55 - 17/08/2004 Bruno D’ERRICO brigadiere dei Carabinieri – Strage di Nassiriya in Iraq. “Quel che più conta, tuttavia, è scongiurare ogni rischio di rimozione di una così sconvolgente esperienza vissuta dal paese, per poter prevenire ogni pericolo di riproduzione di quei fenomeni che sono tanto costati alla democrazia e agli italiani”. 47 - 01/04/1980 Nadir TEDESCHI, parlamentare DC – brigate rosse. Quando si prende coscienza di vincere la diuturna solitudine e sofferenza e si vuole ricordare la violenza irrazionale e le ragioni per cui è avvenuta, allora i famigliari diventano testimoni di una “storia nascosta” e parlano del tragico evento per riannodar sentimenti e memoria. The Red Brigades was a far-left armed organization and guerrilla group based in Italy responsible for numerous violent incidents, including the abduction and murder of former Prime Minister Aldo Moro, during the Years of Lead. Benachrichtigung bei weiteren Kommentaren per E-Mail senden. 9 - 02/04/1976 Matteo PALMIERI, capo delle guardie alla portineria della Magneti Marelli.- br. In carcere dal 1981, nell'estate del 1993 incontra per sei giorni le giornaliste Carla Mosca e Rossana Rossanda e risponde alle loro domande. Zurück zu Aldo Moro: Die Entführer verlangten die Freilassung inhaftierter Gesinnungsgenossen, doch Ministerpräsident Andreotti weigerte sich, mit ihnen zu verhandeln. – Prima Linea. Bereits damals stand an Sossis Gefängniswand der Wahlspruch, mit dem auch die Entführung Moros begründet wurde: „Den Angriff in das Herz des Staates tragen, die Krise des Regimes in einen bewaffneten Kampf für den Kommunismus verwandeln!“, Um den Prozess gegen die Führer ihrer Organisation zu verzögern, griffen die Nachfolger nun zu brutaler Gewalt. Brescia, piazza della Loggia, 28 maggio 1974: è in corso una manifestazione organizzata dal Comitato Permanente Unitario Antifascista. 15 - 14/05/1977 Maurizio GOLINELLI, edicolante sparato al volto durante scontri a fuoco con manifestazione di sinistra. – Potere Proletari Armati. 6 – 14/04/1975 Carlo Saronio ricercatore, sequestrato e trovato morto nel 1979 in un canale a Segrate per mano di Autonomia Operaia. Den Höhepunkt des italienischen Linksterrorismus bildete die Entführung und Ermordung des ehemaligen Ministerpräsidenten Aldo Moro 1978. 18 - 09/06/1977 Fausto SILINI, caporeparto della Breda – brigate rosse. 14 -17/08/2017 Bruno GULLOTTA di 38 anni muore nella strage sulla “Ramala” di Barcellona” mentre passeggiava con moglie, il figlio di 7 anni e la bambina di 6 mesi. 13 - 14/07/2016 Gianna MUSET. Informiere mich über neue Beiträge per E-Mail. 18 - 1/1271978 Domenico BORNAZZINI, Commerciante ucciso da terroristi di Prima Linea nella strage di via Adige. Ferito dai .Proletari Armati per il Comunismo (PAC). 7 - 3/03/2016 Claudio CAPPELLI, 45 anni,imprenditore industria tessile di Barzonò (Lecco), muore nell’attentato all’elegante Hotel-Ristorante Artisan Bakery a Dacca nel Bangladesh. Zwar waren einige von … Bis dahin war es – rechten – Extremisten um ein Haar gelungen, einen Staatschef zu ermorden: Frankreichs Charles de Gaulle 1962 im Pariser Vorort Petit-Clamart.

Jaguar E-pace D150 Prezzo, Take Me Home, Country Roads Film, Condizionatore De Longhi Spia Gialla, Guyana Francese Cartina, Console Giochi Anni 80 Amazon, Da Michele, Napoli Menù, Ti Voglio Bene Meaning, Meteo Catania Domani, Doner Traduzione Turco, Ninna Nanna Dolce Testo, Mappa Appennino Reggiano,